Home Page
Storia di un processo mai svolto

“.......morì Walter Rossi. A sparargli erano stati Cristiano (Fioravanti ndr) e Alessandro Alibrandi”.
Presidente: <<Ma questo di Rossi è un omicidio.>>
 << Si, ma non si arrivò da nessuna parte perchè in realtà la pistola era una e se la passavano l’un l’altro, ed è finita che Cristiano (Fioravanti ndr) è riuscito ad attribuire il colpo mortale ad Alessandro (Alibrandi ndr), Alessandro è morto e il processo è finito lì
Presidente: “Quindi si è fatto un processo>>
<<No, non s’è fatto perchè Alibrandi è morto. Mio fratello (Cristiano Fioravanti ndr) è stato inquisito, ma la questione è ricaduta su Alibrandi che non era più in grado di rispondere. Questo fu il primo attribuibile al nostro gruppo, ......”.

Testimonianza di Valerio Fioravanti, Udienza del 10 novembre 1989 della seconda Corte di Assise d’Appello di Bologna per la strage alla stazione di Bologna.

 

Millenovecentosettantasette

Roma - Settembre 1977

L'aggressione

Gli spari

Istanti successivi

 

Polizia e fascisti

Le indagini

Cercando la verità

Il depistaggio

Gli assassini

Le armi

La copertura

La riapertura dell’inchiesta

Le date dell’inchiesta